Chi siamo

Dopo aver ricoperto varie posizioni manageriali e di Executive, sia in Italia che in Europa ed in USA, e dopo essere stato per dieci anni il Direttore Legale della IBM Italia, nel 1997 l’Avvocato Raffaele Zallone ha fondato lo Studio Legale Zallone. Lo Studio si occupa principalmente di tutti gli aspetti relativi ad informatica e nuove tecnologie: privacy, commercio elettronico, contratti di informatica, outsourcing, cloud computing, social networks, informatica e rapporto di lavoro, nonché di proprietà industriale ed intellettuale, di joint-ventures ed anti-trust (italiano e comunitario).

2

Pubblicazioni

Il diritto nel mondo delle reti, su IF; Editoriale Giorgio Mondadori

1998

Il codice dell’Informatica, di Internet e della Privacy, con commento e giurisprudenza; Marinotti Editore

2001

Informatica e telematica: i nuovi contratti di servizi; Giuffre’ Editore

2003

La disciplina delle comunicazioni commerciali, in Commercio Elettronico

2003

Documento Informatico e Firma Digitale; Giappichelli Editore

2003

Il diritto nel mondo delle reti, su IF; Editoriale Giorgio Mondadori

1998

Il codice dell’Informatica, di Internet e della Privacy, con commento e giurisprudenza; Marinotti Editore

2001

Informatica e telematica: i nuovi contratti di servizi; Giuffre’ Editore

2003

La disciplina delle comunicazioni commerciali, in Commercio Elettronico

2003

Documento Informatico e Firma Digitale; Giappichelli Editore

2003

Il nuovo codice della Privacy; (con G. Elli) Giappichelli Editore

2004

Elementi di diritto dell’informatica, F. Angeli Editore

2006

La disciplina delle comunicazione commerciali elettroniche, Giappichelli Editore

2007

Global Privacy and Security Law, Italy, Wolters Kluver Law and Business

2009

The Privacy Paradox, AAAI Press

2001

Here, there and everywhere: mobility data in the EU, Santa Clara High Technology Law Journal, Vol. 30, Article 3.

OUR TEAM

We Feel Very Proud For Our Great Achievement

Avv. Raffaele Zallone

Avvocato, diritto dell’informatica, diritto della privacy e protezione dei dati personali, contratti di informatica, e-commerce.
Ha fondato lo Studio nel 1997 dopo essere stato il direttore legale della IBM Italia. Ha insegnato Diritto dell’Informatica alla Università L. Bocconi ed è autore di numerose pubblicazioni, oltre ad essere stato relatore in numerosi convegni in materia di nuove tecnologie, in Italia ed all’estero, che lo hanno portato ad essere chiamato a far parte di LEXING, il primo network internazionale di studi legali che si occupano di tecnologie. E’ membro dell’Organizing Committee of “AEIT Automotive 2020”. Si occupa di privacy, contratti di informatica ed ICT su cui fornisce consulenza e supporto a numerose società nazionali ed internazionali.

Avv. Gianmario Elli

Avvocato, contratti e negoziazioni, diritto della privacy e protezione dei dati personali, contratti di informatica
Lavora nello studio dal 2005. E’ stato Dirigente presso la IBM Italia nella quale ha maturato esperienze in diversi settori aziendali quali: contratti e pratiche commerciali per l'area sud europa e medio oriente, programmi di incentivazione e marketing, finanza, amministrazione e controllo. E' stato anche direttore del progetto privacy fin dalla prima legge italiana sulla privacy (675 del 1996). E' stato membro della commissione privacy di Confindustria. E' autore di numerose pubblicazioni in tema di privacy e relatore in numerosi convegni e incontri di formazione. E' specializzato in diritto alla privacy e in contratti di informatica e fornisce consulenza a società nazionali e internazionali. Ricopre anche il ruolo di Responsabile delle protezione dei dati (DPO) per sedi italiane di società multinazionali.

Avv. Alfredo Zallone

Avvocato, diritto dell'informatica, diritto della privacy e della protezione dei dati personali, cybersecurity
Lavora nello studio dal 2014, si occupa di diritto delle nuove tecnologie, ICT Law, diritto della privacy e della protezione dei dati personali, nonché di diritto dell'informatica. Fornisce consulenza a varie società italiane ed internazionali, a fondi di assistenza integrativa e gruppi industriali. Collabora con testate online, su cui pubblica regolarmente contributi divulgativi. Ricopre correntemente il ruolo di DPO (Responsabile della protezione dei dati) per varie società ed enti.